• Sab. Giu 22nd, 2024

Ilgiallorosso. eu

ilgiallorosso, News in tempo reale sull'AS Roma

L’attacco è inefficace: i numeri a confronto con la passata stagione

Sono solo 10 i gol realizzati dalla Roma in queste prime otto giornate di campionato: un dato che, se messo a paragone con lo scorso anno, alla stessa giornata, rivela la mancanza di cinismo e un reparto offensivo inefficacie per le qualità tecniche a disposizione. Come testimoniano anche gli Expected Goals, la squadra capitolina riesce a creare tante occasioni ma poche di queste finiscono in rete.
La Roma momentaneamente viaggia su una media 1,25 gol a partita e, facendo una proiezione, concluderebbe il campionato con soli 47/48 gol (contro i 59 dello scorso anno).

I Dati a confronto con la scorsa Stagione – Nella Serie A 2021/2022, la squadra di José Mourinho, dopo otto giornate di campionato, viaggiava a una media pari 2 gol a partita (esattamente 16 in totale). Capitan Pellegrini era l’uomo in più dei giallorossi: poteva infatti vantare 4 centri messi a segno, mentre, a oggi, è ancora alla ricerca della prima rete. Abraham Zaniolo, invece, si ritrovano nella stessa identica situazione a un anno di distanza. Però, spesso la pazienza ripaga l’attesa: l’inglese, tra sfortuna e legni colpiti, aveva realizzato solamente due gol nelle prime undici giornate. I 40 milioni spesi cominciavano a essere criticati ma, successivamente, il numero 9 è riuscito a trovare il feeling con la porta, concludendo il campionato con 17 reti. 
Per quanto concerne Zaniolo, i gol messi a segno in Serie A sono gli stessi: zero. Mentre lo scorso anno rientrava dal grave infortunio rimediato al ginocchio, il numero 22 in questo inizio di campionato è stato costretto a saltare 4 sfide (contro Juventus, Monza, Udinese ed Empoli) per un problema subìto alla spalla e ha quindi disputato la metà della partite a disposizione. 

Quest’anno il vero uomo in più in zona offensiva porta il nome di Paulo Dybala. L’argentino, arrivato nell’ultima sessione di mercato, ha collezionato 4 gol in campionato più 2 in Europa League. Da quando è arrivato la Joya si è preso la squadra sulle sue spalle, dimostrando di essere un elemento di cui il tecnico portoghese non può farne a meno.

ilgiallorosso.it