• Gio. Giu 13th, 2024

Ilgiallorosso. eu

ilgiallorosso, News in tempo reale sull'AS Roma

I giallorossi si schierano dalla parte del Mister

Qualcosa si muove tra Mourinho e i Friedkin. Ieri la stagione della Roma è terminata e di conseguenza iniziano i lavori per programmare la prossima. Nelle scorse giornate, nonostante la presenza a Trigoria di Dan Friedkin l’incontro tanto cercato e richiesto da Mourinho non c’è stato, ma le cose potrebbero cambiare a breve. Il tecnico portoghese, nonostante abbia ancora un anno di contratto con i giallorossi, vorrebbe infatti mettersi al tavolo con la società per determinare gli obiettivi stagionali.

Aspettare il ritorno a Trigoria dei giocatori potrebbe essere troppo tardi per lo Special One, che a oggi non ha ricevuto nessuna offerta da altre squadre.
“Voglio rimanere, però io merito di più, i miei giocatori meritano di più” aveva detto Mourinho nella conferenza stampa post sconfitta in finale di Europa League. Il riferimento è lampante, servono rinforzi, una squadra più assortita – e non solamente lunga e competitiva, in grado di sostenere il doppio impegno e, perché no, lottare anche per un primo posto che potrebbe essere attaccabile vista l’incognita Napoli del prossimo anno.

Una serie di rinforzi da trovare sul mercato, cercando tuttavia di rimanere all’interno dei paletti imposti dal Fair Play Finanziario, lavorando quindi su giocatori a parametro zero come Aouar e N’Dicka  e utilizzando anche soldi che potrebbero arrivare da eventuali cessioni possibili indiziati in questo caso potrebbero essere Abraham e Ibanez, i due giallorossi con più richiesta. Non solo calciatori, ma anche un dirigente da affiancare a Pinto e proprio allo Special One. Un uomo di calcio che prenda le difese della squadra, che faccia da eco alle parole di Mourinho in conferenza stampa.

E proprio il General Manager ieri nel pre-partita ha parlato del futuro del tecnico: “Ci siamo confrontati molte volte su questa situazione e, come evidenziato sia dall’allenatore sia dalle nostre parole, la situazione è stata chiarita”. Nel frattempo, i tifosi hanno scelto: oltre agli applausi scroscianti alla lettura delle formazioni, i giallorossi hanno omaggiato lo Special One con numerosi striscioni, tutti a favore del tecnico portoghese, che recitavano: “Mou Roma è con te!”, “Un solo uomo al comando, Josè Mourinho per mille anni!” e “Petto in fuori, sguardo fiero, José Mourinho sei il nostro condottiero!”. 

 Il Tempo.

ilgiallorosso.eu