• Mer. Feb 28th, 2024

Ilgiallorosso. eu

ilgiallorosso, News in tempo reale sull'AS Roma

Bove, il ragazzo diventato grande nella Roma

Edoardo, il più giovane marcatore giallorosso in una semifinale europea, il 16 maggio compie 21 anni. Ha messo piede per la prima volta nel vivaio romanista quando ne aveva soltanto dieci. Possiamo solo immaginare l’emozione provata segnando al Bayer un gol così importante.

Dalle lacrime di Budapest all’Europeo Under 21, passando attraverso un post dolcissimo scritto con cura su Instagram e indirizzato ai tifosi. Edoardo Bove è ormai un punto fermo della Roma del futuro, oltre che un idolo della gente. Nella settimana in cui ha compiuto 21 anni ha vissuto l’emozione più importante della carriera, segnando il gol decisivo nei 180 minuti contro il Bayer Leverkusen per raggiungere la finale di Europa League. Da quel momento anche i più scettici si sono resi conto che Mourinho non aveva sbagliato a dare fiducia all’altro «bambino», ribattezzato bonariamente «cane malato» per la capacità di aggredire ogni pallone, senza stancarsi, senza arrendersi. Bove ha avuto la maturità di capire che per ritagliarsi un ruolo importante tra i grandi si sarebbe dovuto reinventare come centrocampista: abituato alla qualità, alla rifinitura, agli inserimenti, ha imparato a giocare da mediano e addirittura da esterno per riempire le caselle lasciate vuote da infortuni, squalifiche e scadimenti di forma. 

Corriere dello Sport

ilgiallorosso.eu