• Sab. Apr 13th, 2024

Ilgiallorosso. eu

ilgiallorosso, News in tempo reale sull'AS Roma

Paulo dice Roma. Contratto e gol: Dybala sceglie il nuovo progetto

L’agente è nella Capitale per incontrare al più presto Pinto. L’obiettivo è quello di eliminare la clausola

Uno dei quattro protagonisti è già arrivato a Roma, mentre gli altri due lo raggiungeranno nel corso del fine settimana. L’ultimo, invece, si presenterà solo in caso di necessità. Essere ben accolti come calciatore significa proprio sentirsi parte di un progetto a lungo termine.

In particolare, si fa riferimento a Paulo Dybala e al suo possibile ingresso nella squadra giallorossa. Nel frattempo, l’attaccante argentino ha inviato il suo amico e agente, Jorge Antun, a fare una sorta di ricognizione nella Capitale, dove si trova anche per una breve vacanza. L’obiettivo è aspettare il ritorno del direttore generale Tiago Pinto, con cui si incontrerà la prossima settimana per discutere del contratto di Dybala. Solo in caso di seri problemi si potrebbe pensare a un incontro con il proprietario del club, Dan Friedkin, per dare la sua benedizione virtuale alla conclusione dell’affare. Tuttavia, sembra che ciò non sarà necessario, in quanto Dybala si sente molto bene a Roma e sa di avere un ruolo di protagonista che può metterlo in luce anche a livello nazionale. L’obiettivo dell’argentino è quello di essere convocato per la prossima Coppa America, cercando di ottenere un successo importante dopo il Mondiale.

È ovvio che nel mondo del calcio professionistico il denaro giochi un ruolo importante nelle decisioni. Tuttavia, nelle ultime settimane Dybala ha respinto le tentazioni provenienti dal calcio arabo, dove si potrebbe guadagnare molto. A 29 anni, il tramonto della sua carriera sembra ancora lontano, e quindi il denaro da solo non può essere l’unico motivo di scelta. Alcuni intermediari hanno portato avanti dei sondaggi anche dalla Premier League, ma sembra che il matrimonio con la Roma sia destinato a continuare. A fine luglio, infatti, la clausola di rescissione sarà eliminata, previo un ulteriore ritocco dell’ingaggio che, alla fine della stagione, è salito a circa 6 milioni di euro grazie all’inclusione stabile dei bonus nella parte fissa del contratto. La dirigenza potrebbe proporre a Dybala due alternative per evitare un aumento eccessivo del suo stipendio, considerando anche l’ingaggio di Tammy Abraham. Una possibilità potrebbe essere il prolungamento della clausola di rescissione (che rimane un’arma in mano al calciatore) o un aumento “spalmato” grazie al prolungamento del contratto, che scadrebbe non nel 2025 ma nel 2026.

La Gazzetta dello Sport

ilgiallorosso.eu