• Gio. Feb 29th, 2024

Ilgiallorosso. eu

ilgiallorosso, News in tempo reale sull'AS Roma

Roma-Atalanta 1-1

Anno nuovo, vita nuova. Almeno è l’augurio rispetto a quanto si è visto in campo in questo Roma-Atalanta. La partita può essere catalogata come un big-match della Serie A e, se il 2023 è stato un anno orribile dei giallorossi contro le grandi, all’Olimpico la squadra di Mourinho esce dal campo con soltanto un punto, ma una grande prestazione (decisamente migliore di quella fornita dalla squadra di Gasperini). Tre punti sfumati, tra l’errore di Lukaku e le parate di Carnesecchi, nonostante la gara sia iniziata con Koopmeiners abile a infierire lì dove la Roma è in evidente difficoltà. Non è un caso che il gol arriva su una marcatura sbagliata di Kristensen, schierato da Mourinho come centrale di destra nella difesa a tre, con Koopmeiners abile e scaltro a saltare di testa e battere Rui Patricio. Un attimo di sbandamento c’è stato, perché lo stesso Rui Patricio salva la partita parando con l’avambraccio il tiro a botta sicura di de Ketelaere e sullo 0-2 la partita sarebbe stata praticamente persa. Invece lì termina la gara dell’Atalanta (eccezion fatta per il gol annullato a Scamacca) e la Roma è diventata padrona del campo con Dybala-Lukaku a tirare fuori le proprie qualità, Pellegrini in palla, con Bove in versione cane malato ad aggredire gli avversari. Dybala fa 1-1 dal dischetto. Una volta trovata la parità di punteggio si aspetta soltanto che la Roma riesca a trovare la sua giocata, quella di vincere il match nei minuti finali. Le occasioni non mancano ci provano Bove, il nuovo arrivato Huijsen e infine la grande occasione arriva sui piedi di Lukaku che spreca malamente. Alla fine c’è l’espulsione di Mourinho per proteste che chiude il match. 

ilgiallorosso.eu